Biodispositivo: protezione per la notte

Quando Il corpo è esposto a campi elettromagnetici artificiali e naturali per lungo periodo, avvengono alterazioni del metabolismo a partire dalla Ghiandola pineale (Epifisi) ,molto piccola ma estremamente importante per molti motivi, derivanti dalla sua attività regolata dal metabolismo , secerne la Melatonina che non serve solo a regolare il sonno ma avvia tutta una serie di processi ormonali a cascata, dall’Epifisi quindi all’Ipofisi alla Tiroide alle Ghiandole Surrenali . La Melatonina durante la notte quindi rilascia una complessa serie di ormoni che vanno ad agire su tutto l’organismo.

La prima applicazione del nostro brevetto riguarda il posto letto, luogo in cui passiamo ben un terzo della nostra giornata e quindi della nostra vita dedicato al Sonno, che ha il RUOLO di: Disintossicare, Riparare e Rigenerare ogni cellula del nostro corpo.

Mentre voi godete del vostro sonno Geoprotetto, il Biodispositivo lavora…

Possiamo convertire i campi elettromagnetici e geopatici con il Biodispositivo Full-Point che agisce in tre sequenze secondo il principio della vita:

1°- Assimilazione
2°- Trasformazione
3°- Nutrizione

“Il suo circuito si autoalimenta con i campi elettromagnetici e/o geopatici presenti nell’ambiente e per un processo di autoinduzione elettromagnetica li porta a livelli Biocompatibili (accettabili dal corpo umano).

Applicazione che si fonda sulla

legge Fisica : Lenz-Faraday-Neumann.

Biodispositiv3sequenze

“In futuro tutte le macchine verranno alimentate collegandole all’ingranaggio della natura”
Nikola Tesla

Biodispositivo: com’è fatto

Geobiologia

Il Biodispositivo va steso sopra il materasso ed agganciato agli angoli con i propri elastici.

All’interno del Biodispositivo ,inglobati in un soffice ed accogliente “Matelasèe” in Lino Naturale, sono installati due STADI di Funzionamento. Il primo STADIO è dato dal *campo magnetico assiale Nord Sud (Secondo la legge di Hartmann); il secondo STADIO è dato dal circuito a Solenoide con l’(E.M.I. Absorber, Assorbitore di Campi Elettromagnetici) visibile all’esterno dall’estensione dell’antenna Omega.

Per proteggere e mantenere inalterato nel tempo il funzionamento dei componenti interni e dei circuiti che costituiscono il Biodispositivo abbiamo utilizzato tessuti resistenti alle naturali trazioni dovute all’uso.

La nostra volontà di adottare delle fibre tessili con elevata Compatibilità Biologica ci ha portato a scegliere fra tutte, il Bamboo Charcoal ed il Lino.

Il tessuto esterno del Biodispositivo

Composto da fibra di Bamboo, salutare, antibatterica e deodorante naturale. Il Bamboo che utilizziamo è il Bamboo Charcoal, una particolare specie di Bamboo, originaria della Cina, la cui fibra, sottoposta a temperature di oltre 800°, secondo un antico metodo del ‘500, dà origine ad un carbone attivo che conferisce al tessuto qualità filtranti e purificanti tali da favorire l’equilibrio tra ioni positivi e ioni negativi .

Il tessuto interno del Biodispositivo

Vegan OKÈ composto da LINO al 100% macerato a terra. Questo processo di decomposizione naturale dei leganti destinati a tenere unite le fibre è favorito dall’azione enzimatica dei microorganismi presenti naturalmente nel suolo. Nelle lavorazioni successive i metodi tradizionali impiegati evitano la tanto ignorata disgregazione proteica che ne toglierebbe la compatibilitá biologica. È anallergico, non trattiene nè lo sporco nè i residui di calcare e nemmeno quelli dell’acido urico e dell’ammoniaca tanto abbondanti nella pipì dei nostri bambini beatamente incontinenti. È sano, salubre, resistente, ecologico e rilassante.

Biodispositivo: action theraphy

I raggi tellurici portano all’organismo delle informazioni d’oscillazione strutturate come “attrattori”.
Questi sono come un “ fruscio di fondo “ che disturba sia la comunicazione sub-cellulare che tra le cellule , amplificandosi sempre di più.
Decisiva per l’azione patogena delle Geopatie è la permanenza per diverse ore in queste zone senza spostare il corpo.
Questo riguarda il letto o il posto di lavoro sedentario.
Paragonata ad una lastra fotografica che viene lentamente impressa , dopo una permanenza per diversi mesi la geopatia agisce in modo patogeno.
La conseguenza determinante è, che i tessuti organici più implicati nel “parassitismo” di oscillazioni anomale sono proprio i liquidi che rappresentano la gran parte dei componenti del nostro corpo.

materasso

Il suo campo magnetico stabile lavora:

BioRelax

BioOffice

Biodrive