BioRelax

biorelax
biorelax

Lo Stile di vita degli Italiani: 13,5 milioni di Italiani guardano la TV per oltre 3 ore al giorno, il 59% dei bambini passa il proprio tempo libero al chiuso, il 38% mangia davanti alla TV.
Il mancato rispetto della distanza dallo schermo provoca affaticamento visivo, stress ai sistemi nervoso ed endocrino. Di recente però si è scoperto il fenomeno dell’”Elettricità Sporca”: l’elettricità nei fili delle nostre case non è più un segnale semplice e pulito a 50 Hz. In questi ultimi decenni c’è stato un sovraccarico della rete di distribuzione elettrica con Transienti (interruzioni transitorie di corrente), picchi ed armoniche che causano una forma insidiosa di inquinamento elettrico da radiofrequenze, chiamato “Elettricità Sporca”. Questa si diffonde negli edifici lungo i fili elettrici che agiscono come antenne.

  • 1997 Dr. Harren: “Questo tipo di radiazioni inducono maggiormente il cancro ai polmoni rispetto alla combinazione del fumo da tabacco e dell’amianto”.
  • 2004 Dr.ssa Magda Havas (Trent University – Canada): “L’elettricità sporca aumenta i livelli di insulina”; “Aumento dell’autismo sui bambini se la madre durante la gravidanza riposa in ambienti con elevati livelli di EMR”.
  • 2007 Dr. M. Kundi: “L’80% delle leucemie infantili possono essere attribuite a questo fenomeno”.
  • 2009 Dr. Cedric Garland (University of California – San Diego): “I transienti bloccano l’azione di alcuni farmaci nella prevenzione della diffusione o recidiva dei cancri al seno”; “I transienti provocano il cancro”.

Proprio come filtriamo l’acqua per eliminare agenti contaminati in modo da ottenere un’acqua più pulita, ora dobbiamo filtrare l’elettricità per eliminare tale agente inquinante in modo da ottenere un’elettricità più pulita con l’utilizzo delle diverse versioni del BREVETTO FULL-POINT.

Biodispositivo

BioOffice

Biodrive